XL
LG
MD
SM
XS
Risultati di ricerca per:
it
MENU
it
Ven 04.03.2022

Oxyrust, l’effetto Corten a portata di mano

L’effetto Corten ha conquistato il design contemporaneo. Sempre più architetti e progettisti inseriscono nelle loro creazioni elementi caratterizzati da sfumature arancioni, rosse, marroni, arricchite con pennellate bronzee o rosate. Ma di cosa si tratta?

L’effetto Corten, detto comunemente anche “effetto ruggine”, prende ispirazione proprio dal particolare tipo d’acciaio che gli dona il nome. Nelle scelte d’arredo è sempre più richiesto per decorare pareti o altri oggetti d’arredo, come piani cottura e tavoli, donando agli spazi contemporaneamente un tocco vintage ed uno industrial. Cerchiamo però di capire qualcosa di più sul rivestimento effetto Corten partendo dalle sue origini per poi arrivare alle sue diverse forme di applicazione.


Che cos’è il Corten?

Come già accennato, il Corten è un particolare tipo di acciaio. Fu brevettato nel lontano 1933 negli Stati Uniti e viene definito come un acciaio basso legato altoresistenziale e autopassivante. È una lega costituita da acciaio ed altri materiali, tra cui il rame. Aldilà della definizione tecnica, il Corten si fa notare per due caratteristiche principali, le quali sono racchiuse nel suo stesso nome:

  • un’elevata resistenza alla corrosione (CORrosion resistance);
  • un’elevata resistenza meccanica (TENsile strenght).

Venendo al primo aspetto, l’effetto ruggine che caratterizza i pannelli di Corten, non è un sintomo del deterioramento del materiale come facilmente immaginabile. Infatti, seppur l’acciaio si ossidi a contatto con l’aria ed assuma il classico colore brunastro, il processo di corrosione si interrompe nel giro di 3-4 anni. Questo accade grazie alla formazione di una patina (proprio quella che dà il caratteristico colore brunastro) costituita dagli ossidi delle leghe, la quale impedisce l’avanzamento della corrosione. 

Possiamo affermare che il Corten sia una sorta di “paradosso materico”. La patina, da un lato protegge il materiale evitando la sua usura con il passare degli anni e, dall’altro, dona quell’effetto Corten che rende questo particolare acciaio un unicum nel suo genere. Le straordinarie qualità di questo materiale non a caso lo rendono così apprezzato nel mondo dell’architettura e del design.

Per quanto riguarda invece la resistenza meccanica, il Corten viene suddiviso in tre tipologie differenti:

  • Corten A: ha una resistenza decisamente superiore ai comuni acciai e resiste perfettamente alla corrosione indotta dagli agenti atmosferici. Per tale motivo è quello più utilizzato nelle costruzioni architettoniche;
  • Corten B: si caratterizza per una composizione chimica in grado di assicurare un’ottima resistenza meccanica anche in forti spessori. Questa versione viene utilizzata nelle applicazioni di tipo strutturale;
  • Corten C: è la più resistente delle tipologie fin qui citate.

Tuttavia, le lastre di Corten non sono così semplici da sfruttare per la creazione di elementi decorativi. La lavorazione richiede l’intervento di professionisti specializzati con costi non così economici. Inoltre, il materiale è caratterizzato dal fenomeno del “sanguinamento”: con il tempo i pannelli rilasciano polvere di ossido di ferro compromettendo così l’applicazione a fini decorativi.

Allora come fare per ottenere il tanto desiderato effetto Corten negli spazi interni ed esterni della propria abitazione? Isoplam® ha pensato ad una soluzione alternativa che prende il nome di Oxyrust


Oxyrust, l’effetto Corten di Isoplam®

Realizzare l’effetto Corten su muro è semplice e veloce con Oxyrust di Isoplam®. Si tratta di una pittura decorativa che permette di realizzare magnifiche superfici verticali in interno ed esterno, capaci di riprodurre in maniera altamente realistica l’aspetto dei pannelli ossidati in Corten. Oxyrust non è però solo una soluzione per “convertire” allo stile industrial le tue pareti: la pittura decorativa spicca per la sua versatilità tanto da poter essere applicata anche su materiali non metallici come il legno, la plastica o l’intonaco. 

Con Oxyrust si può dar vita ad una cucina effetto corten oppure un bagno effetto corten. Le soluzioni sono così tante che è possibile addirittura realizzare delle fioriere effetto Corten. I tecnici di Isoplam® hanno applicato le pitture decorative effetto ruggine negli ambienti più diversi: in uffici, musei, negozi, luoghi pubblici, negli interni di Spa e centri benessere, in case di campagna ed in tantissimi altri luoghi. Lasciati ispirare dando un’occhiata alle realizzazioni di Isoplam®.


Come realizzare un effetto Corten su muro con Oxyrust?

Passiamo dalla teoria alla pratica e osserviamo passo dopo passo gli step necessari alla realizzazione di un rivestimento effetto Corten. Le colorazioni messe a disposizione da Isoplam® sono:

  • Oxyrust: la classica tonalità brunastra del metallo ossidato;
  • Oxyrust Verderame: il ramato tipico dell’ossidazione fa da sottofondo ad una polvere verderame;
  • Oxyrust Verderame Antico: il contrasto tra il colore brunastro dell’ossidazione e le striature di verderame è molto più acceso rispetto alla versione precedente;
  • Oxyrust Verderame Brunito: macchie di colore ramato disomogenee si alternano a macchie di verderame.

Le varie pitture decorative permettono quindi di decidere se creare un rivestimento effetto Corten più o meno disomogeneo, in grado di riprodurre quella ruvidezza e quelle imperfezioni tipiche dei muri cittadini sottoposti all’usura degli agenti atmosferici.

Il primo passo per ricreare l’effetto Corten con Oxyrust è rappresentato dall’applicazione a rullo di Deco Primer Finish e di Oxyrust Primer sulla superficie. Il primo è un primer aggrappante a grana fine studiato per migliorare l’adesione delle pitture, mentre il secondo è un fondo colorato marrone ideale per le vernici effetto ruggine.

Dopodiché vengono applicati due strati di Oxyrust Paint e ad asciugatura quasi ultimata viene aggiunto, tramite una tecnica a spruzzo, a tampone o a spugna (dipende dall’effetto Corten desiderato) l’agente ossidante liquido Oxyrust Oxidant.

Una volta asciugato il tutto si passa, sempre tramite la tecnica a spruzzo, l’Oxyrust Activator, un liquido attivatore che trasforma le tonalità di colore per arrivare all’effetto ruggine cercato. Il passaggio finale riguarda invece l’applicazione di due strati di Oxyrust Protection, un liquido protettivo studiato da Isoplam® appositamente per le vernici effetto Corten.

Oxyrust fa parte della gamma di pitture decorative Oxydecor che comprendono anche Oxyzinc e Oxycopper per riprodurre rispettivamente l’effetto zinco e l’effetto rame. Le soluzioni offerte da Isoplam® permettono così di impreziosire i tuoi spazi ed i tuoi arredi con sfumature di design contemporaneo rendendo i tuoi ambienti tanto originali quanto unici. Consulta le tantissime idee presenti nel catalogo Isoplam® e accendi la tua fantasia!
0322 - 19 - La raffinatezza dell’effetto corten per rivestimenti interni di design - 00
0322 - 19 - La raffinatezza dell’effetto corten per rivestimenti interni di design - 01
0322 - 19 - La raffinatezza dell’effetto corten per rivestimenti interni di design - 02
0322 - 19 - La raffinatezza dell’effetto corten per rivestimenti interni di design - 03
0322 - 19 - La raffinatezza dell’effetto corten per rivestimenti interni di design - 04
Condividi su: